Controlli non distruttivi


CONTROLLI NON DISTRUTTIVI

I controlli non distruttivi (CND o NDT tradotto dall’inglese Non Destructive Tests) sono tecniche di controllo, effettuate mediante metodi non invasivi, cioè senza alterare le caratteristiche geometriche, qualitative e l’integrità strutturale del materiale, senza compromettere le caratteristiche funzionali del manufatto in esame.

Si eseguono diversi tipi di controlli non distruttivi:

  • Controlli Visivi: permettono un controllo geometrico o dimensionale delle saldature.
  • Controllo Magnetoscopico (MT): metodo eseguibile su materiali ferromagnetici, permette un’analisi della conformità del prodotto analizzando la parte superficiale dell’elemento controllato.
  • Controllo Liquidi Penetranti (PT): metodo di penetrazione di un liquido per capillarità. L’indicazione viene rilevata tramite il contrasto cromatico.
  • Il personale tecnico che segue e interpreta i risultati dei controlli è certificato “II livello” in accordo alla UNI EN ISO 9712.